viaggiare senza soldi? eccome come farlo…

Viaggiare senza soldi…

La nostra esperienza personale, è un po’ la realtà di tutti…

Abbiamo sempre avuto una gran passione per il viaggio, ma mancava la materia prima per viaggiare, il Denaro…

Ecco, questa era una nostra credenza limitante…

Si viaggia il Mondo anche senza soldi, molti miei coetanei l’hanno fatto… come?

Partendo, zaino in spalla e via…

Il viaggio, siamo noi… e diciamo questo perché ad un certo punto del nostro cammino, ci accorgemmo che l’andare e scoprire, fosse fondamentale per noi, per il nostro essere…

Un richiamo Naturale, riscaldava i nostri cuori… la scoperta…

La prima cosa fondamentale per ogni viaggiatore e scegliere la meta…

La meta deve essere fonte d’ispirazione, per il nostro essere interiore… come mai vogliamo andare in un determinato luogo?

La meta, se ci prestiamo attenzione è un richiamo…

In un esatto momento della nostra vita, ci sentiamo fortemente attratti da una meta, in questo momento, noi stiamo preparando un Breve Ma intenso viaggio Culinario ad Annency!

Questo piccolissimo Paesello Francese, soprannominato la Venezia dell’alta Savoia…

Ha usanze antiche e una grande storia celata tra le sue strade…

Ma ricordo invece che un viaggio per me molto importante che feci l’anno scorso, fu in Spagna,  per cercare la vera ricetta della Sangria e per assaggiare l’autentica Paella…

Andai a Barcellona, con il mio carissimo Amico Davide e scoprimmo curiosità e specialità del posto che, influenzarono in parte anche il mio Lavoro in cucina.

Un giorno sentii dentro di me una fortissima voglia di imparare a creare la piccola pasticceria… e il luogo più importante per apprenderla fu Parigi… qui, si trovano tra i migliori pasticceri al mondo che realizzano pasticcini incantevoli…

Mi ricordo invece che entrai in un periodo difficile di decisione per me…

Dove ero alla ricerca disperata di avere delle risposte su di me…

Mi diressi in Perù per scalare le ripide salite del Machu Picchu… quella, fu un autentica rinascita…

In Perù scoprii una popolazione differente, più calma, più, istruita sull’alimentazione, più longeva…

Moltissimi piatti considerati poveri, sono in realtà ricchissimi di fonti nutrizionali, non per questo antiche storie narrano come gli Incas, ottenevano energie inesauribili, solamente alimentandosi, in modo corretto e con le materie prime che la Natura rendeva disponibili…

A volte, converrebbe farsi davvero meno domande e decidere di partire… perché niente e nessuno può fermarci…

Se proprio dobbiamo, chiediamoci:

“vogliamo Partire a Piedi? ”

Zaino in spalla e via…

“vogliamo andare in bicicletta”

Iniziamo a pedalare…

“Vogliamo viaggiare Navigando?”

Iniziamo a Remare…

Tutto cambia quando parliamo a noi stessi in modo diverso, in modo più fiducioso, verso di noi e verso le nostre potenzialità…

E a volte è difficile capirlo, perché bisogna viverlo…

Quando un giorno di due anni fa decisi di intraprendere lo sport del Kayak, il mio Maestro Francesco ( uno dei massimi esperti a livello Europeo), mi insegnò tecniche di sopravvivenza essenziali per ogni canoista…

Lui era solito Gridarmi di fissare un punto, con lo sguardo e la Canoa, sarebbe andata in quella direzione…

Vero… capii con questi suoi insegnamenti un punto fondamentale per ognuno di noi…

Se fissi un obiettivo ed è chiaro nella tua mente, rivolgendo lo sguardo verso quell’obiettivo, andrai verso quella meta…

Francesco questo mio grande Maestro di Kayak, ma anche di vita, mi fece comprendere la semplicità delle cose… e che tutto si ottiene se ci si impegna e si agisce…

Lui ancora viaggia il mondo con il suo Kayak, non ha soldi, ma una gran volontà e una gran voglia di scoprire e gli basta tutto questo… è il ricordo che ho di lui in primis è il suo gran sorriso, la sua gran simpatia e la sua infinita Energia…

Cosa ci resta da dirvi…

Viaggiatori, armatevi di coraggio, siate sempre curiosi come i bambini, e coltivate i vostri sogni, come fossero i migliori alleati…

 

 

Author: Chef in Viaggio

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share This