gli Agnolotti fatti a mano, una nobile tradizione

Ci vuole Passione… queste sono le Parole di Nonna Angioletta, un arzilla nonnina delle Colline Bricherasiesi in provincia di Torino, che ci ha insegnato a fare i veri Agnolotti alla Piemontese…

Regola Fondamentale….

farli a mano, uno ad uno….

L’impasto viene tirato a mano e, il segreto per renderlo perfetto è la giusta combinazione tra rossi d’uovo e uova intere, deve risultare molto elastico, in modo da tirarlo il più sottile possibile…

agnolotti

Un impasto a regola d’arte deve essere sottile e far in modo che, si possano intravedere le dita sotto di esso…

Il ripieno invece è una mia rielaborazione, preparato con i migliori tagli selezionati…

La ricetta è ovviamente segreta… ma lo spezzatino di manzo, la salsiccia il Cotechino, l’arrosto, le erbette….

Vengono mixati nelle giuste dosi per renderli unici e dal gusto inconfondibile di artigianalitá…

ripieno

cimentandoci nella preparazione e nell’assaggiare il ripieno e l’impasto a crudo, abbiamo creato una ricetta per stupire i vostri ospiti…

Ingredienti:

per il ripieno

500 gr di spezzatino di manzo

500 gr arrosto

1 cotechino

200 gr salsiccia

150 gr di mortadella

100 gr di erbette

sale

pepe

un uovo

parmigiano

per l’impasto

1 kg di farina

12 rossi d’uovo

7 uova intere

 

Preparazione:

 

Un abbinamento perfetto per questi Agnolotti, è con il burro e salvia…

burro e salvia

Venite a provare il gusto della tradizione Piemontese… Fatti come una volta…

Buon Appetito….

Author: Chef in Viaggio

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share This